Come trovare clienti per il tuo salone di parrucchiere?

La guida semplice e gratuita per acquisire nuovi clienti

Per capire come trovare clienti per il tuo salone di parrucchiere, dobbiamo prima fare un passo indietro e partire dalle nozioni di base. Un aspetto sul quale si hanno le idee confuse e sul quale pochissimi si focalizzano dandone poca importanza, è proprio il tipo di clientela che si vuole all’interno del proprio salone. Come faccio sempre presente durante i workshop, è fondamentale fare un’ analisi e indagine di mercato sul territorio di dove si trova la nostra attività, da questa analisi tu comprenderai quanti abitanti risiedono in quella zona, di questi quante donne o quanti uomini, di quale fascia di età sia maggiormente presente, quanti stranieri e di quale nazionalità siano (altro aspetto importantissimo da non sottovalutare). Lo so che sai già tutto e che sai benissimo a quale clientela ti stai rivolgendo e soprattutto che le hai provate tutte e che hai anche speso un capitale in pubblicità, ma se vuoi capire come diventare un parrucchiere di successo ti suggerisco di prestare particolare attenzione a questo tutorial.

I 9 passi fondamentali

Ma adesso vediamo meglio nel dettaglio cosa puoi fare…

1) Rispondi a queste semplicissime domande (mi raccomando RISPONDI e non proseguire con la lettura, non ti servirebbe a nulla….)

A quale clientela ti stai rivolgendo?Quale clientela ti piacerebbe avere nel tuo salone? Quale tipo di canale pubblicitario stai utilizzando per richiamare l’attenzione?Quali parole chiave usi per destare interesse e curiosità ai tuoi potenziali clienti?

2) Vai su Tuttitalia.it – Guida ai Comuni, alle Province e alle Regioni d’Italia

3) Scegli la regione di interesse (ad esempio Piemonte)

4) Scorri, in basso troverai la città di tuo interesse (ad esempio Torino)

5) Clicca sul tasto Statistiche Demografiche che troverai alla tua sinistra

6) Clicca sul tasto Pop. età, sesso, stato civile che troverai in basso

7) Per essere ancora più precisi se parliamo di una grande città seleziona la tua circoscrizione di interesse

8) Salva i dati in pdf (ti serviranno per un confronto successivo che scoprirai tra un pò)

9) Stampa su carta i tuoi risultati

Alcuni Comuni d’Italia ti danno anche la possibilità di salvare il file in pdf, altri addirittura rappresentano la distribuzione del territorio in grafico per sesso, età e stato civile. Una volta acquisiti questi dati il gioco è fatto, basta solo che vai a guardare quale fascia di età e sesso è più presente nel tuo territorio. Ogni volta che entro in un salone per la prima volta per iniziare un percorso di coaching nella parte preliminare ossia quando andiamo a pianificare gli obiettivi annuali il titolare o chi per lui esordisce: “Si, ma io nel mio salone voglio clientela GIOVANE”. Chi non la vorrebbe? Nel limite del possibile si cercherà di fare quello che si può ma inizialmente conviene guardare dati la mano la situazione attuale di quella circoscrizione o paese. E’ inutile investire tempo ed energie per andare a cercare il mare in pieno deserto. Certo può capitare di trovare un oasi ma è pur sempre una pozza d’acqua e non è l’oceano, alla fine siamo tutti qui per capire come fare soldi. A te principalmente deve interessare cosa ti offre il tuo territorio e poi lavorare per andare a soddisfare il fabbisogno di quel genere di clientela e in una terza fase concentrarti sulla fidelizzazione. Una volta che avrai reperito tutti i dati,questi ti serviranno per andare strategicamente a capire a quale clientela ti puoi rivolgere. Quindi una volta stampati i dati, confrontali con le tue risposte, e osserva analiticamente se ti stai muovendo nella giusta direzione oppure se devi intervenire su altri elementi o aspetti. Durante i miei corsi per questo tipo di lavoro, i partecipanti investono anche cinque sei ore del loro tempo per trovare le giuste risposte/soluzioni, ma dopo, il Titolare/Responsabile diventa veramente padrone di quel territorio in quanto ha compreso benissimo quello che vuole, ma soprattutto come veicolare il messaggio (tranquillo non c’è bisogno che vieni ad un mio corso di persona, se ti impegnerai potrai farlo anche da casa adesso). Altro aspetto da non trascurare è quello di come comunicare con le vetrine, quali immagini, quali colori e quali accessori usare… la cura del dettaglio è fondamentale. Se vuoi essere riconosciuto come un vero professionista competente, un parrucchiere leader nel tuo territorio o diventare un parrucchiere di successo, sii il più preciso possibile e soprattutto ricerca, studia, ispirati da chi secondo te c’è la sta già facendo, la formazione è un tassello fondamentale per i parrucchieri.